Memoriale di Dachau

memorial site Dachau

Il Memoriale del Campo di Concentramento di Dachau è stato istituito nel 1965 per iniziativa dei prigionieri sopravvissuti che si sono riuniti nel 1955 per costituire il Comitato Internazionale di Dachau (CID) con l'obiettivo della creazione di un sito commemorativo nel territorio dell’ex campo di concentramento. L'inaugurazione del Memoriale internazionale sulla vecchia Piazza dell’appello segnò la conclusione della trasformazione dell’ex campo di concentramento in un luogo della memoria. Il governo bavarese e il Comitato Internazionale di Dachau avevano in precedenza istituito un accordo che definiva la responsabilità congiunta sul sito commemorativo.

Tra il 1996 e il 2003 è stata allestita una nuova mostra sulla storia del campo di concentramento di Dachau, seguendo il filo conduttore del "Sentiero dei prigionieri".

Nel 2003, la Bavarian Memorial Foundation è diventata responsabile dei luoghi della memoria a Dachau e Flossenbürg. L'obiettivo dichiarato della fondazione è di “preservare e conformare i memoriali come evidenza dei crimini del nazionalsocialismo, come luoghi della memoria delle sofferenze delle vittime, e come spazi di apprendimento per le generazioni future, sostenendo la ricerca storica e contribuendo a conservare vivi la conoscenza degli eventi storici" (art. 2, comma 1 dello statuto della fondazione).