Cronologia: 1945 ad oggi

Luglio 1945 - Estate del 1948
L'esercito americano utilizza l’ex campo delle SS come luogo per la detenzione dei funzionari nazionalsocialisti e membri delle SS. Dei 489 procedimenti portati nel tribunale militare, 672 sono le accuse sollevate.
1948
L'esercito americano restituisce l'area dell’ex campo di detenzione allo stato bavarese. Un complesso residenziale per i rifugiati e per i senza tetti è istituito presso il campo.
1955
Il CID (Comitato Internazionale di Dachau) si rinnova. Riesce ad evitare la demolizione dell’ex forno crematorio.
1959
Si costituisce un comitato di amministrazione che richiede la creazione di un memoriale nel sito dell’ex campo di concentramento.
1960
Alla presenza di 50.000 partecipanti, Johannes Neuhaeusler, vescovo di Monaco di Baviera, inaugura una cappella nei terreni dell’ex campo di detenzione.
1962
Il governo bavarese e il CID convengono sulla creazione di un memoriale. Iniziano i lavori per ritracciare le antiche caserme (l'area era stata modificata a causa della costruzione del campo di rifugiati) e per la riparazione delle mura e delle torri di avvistamento.
1964
Istituzione del Convento Carmelitano del Sacro Sangue.
1965
Apertura del Memoriale del Campo di Concentramento di Dachau insieme a una nuova mostra documentata.
1967
Istituzione della Chiesa Protestante della Riconciliazione e del Memoriale Ebraico.
1968
Inaugurazione della scultura commemorativa di Nandor Glid.
1975 - 1985
Durante questo decennio, il memoriale viene sempre più utilizzato per formazione politica. "Le vittime dimenticate" attraggono particolare interesse (Sinti e Rom, Testimoni di Geova, omosessuali). Nella primavera del 1980, Sinti e Rom fanno uno sciopero della fame per protestare contro la loro continua discriminazione.
1995
50mo anniversario della liberazione del Campo di Concentramento di Dachau. Creazione di un comitato consultivo per sviluppare i lavori futuri nel monumento. Inaugurazione della Cappella Russo-Ortodossa.
2001
Apertura di una nuova mostra temporanea nell’ex bunker.
2002 - 2003
Apertura di una nuova mostra permanente nell’antico edificio di manutenzione.
2005
Nel 60mo anniversario della liberazione, il memoriale riapre l'ingresso originale al campo di detenzione attraverso il Jourhaus.
2009
Apertura del Centro per Visitatori.